Fare Marketing Nell’Era Covid-19

La pandemia covid-19 ha sconvolto ogni asset e modificato le abitudini di ognuno, in particolare quelle dei consumatori. L’online ha sovrastato le nostre vite, inducendoci a diventare un tutt’uno con la realtà virtuale e annullando un po’ quelle che sono le relazioni one-to-one. In molti si chiedono se questo sia un bene oppure no, ma al di là di ciò è stato necessario adattarsi a questo cambiamento per “resistere” nel mercato del marketing. Viviamo in un mondo iperconnesso ed in seguito alla pandemia covid-19 sono cambiati vari aspetti del marketing tra cui: comunicazione, strumenti, consumatori, aziende e strategia. Come affermava il sociologo polacco Zygmunt Bauman, viviamo in un’epoca in cui il cambiamento è una costante e detto ciò è necessario adattarsi e trovare gli strumenti necessari per sopravvivere. Vediamo quindi come fare marketing nell’era covid-19 e quali sono i punti di forza da adottare in qualità di aziende o agenzie, che fanno marketing B2B o B2C.

Com’è cambiata la comunicazione aziendale?

Con l’avanzare della pandemia, tra gli asset aziendali che hanno mutato la loro forma vi è la comunicazione. Specialmente le aziende, sia di grandi che di piccole dimensioni, hanno dovuto ridimensionare il loro tone of voice e tanti altri aspetti comunicativi. In particolare è importante ad oggi avere un tono di comunicazione che mostri continuità e positività, in seguito agli eventi drammatici che hanno sconvolto la nostra era. In secondo luogo anche la creatività riveste sempre più un ruolo fondamentale per comunicare ai consumatori, essendo una delle armi migliori. Che sia la pubblicità di uno spot televisivo o quella di una testata giornalistica, puntare sull’aspetto creativo è ciò che fa la differenza.

Avete mai sentito parlare di real time marketing? Per fare marketing nell’era covid-19 è necessario creare contenuti sfruttando quelle che sono le tendenze del momento, attraverso i canali social. La forza di un brand sta nello sfruttare il real time marketing per creare una strategia di comunicazione efficace e coerente con un tone of voice sensibile, ma attento alla brand identity. Un ultimo aspetto fondamentale è quello delle fake news siccome, dato il periodo di costanti informazioni che riceviamo in merito alla pandemia. Le aziende devono in primis comunicare il vero e stare attenti a non diffondere informazioni che possano deturpare la loro immagine.

Tecniche e strumenti per fare marketing nell’era covid-19

Quali sono gli strumenti da utilizzare per fare marketing nell’era covid-19? In seguito alla pandemia le aziende hanno dovuto rivedere il loro modo di vendere prodotti e servizi ai consumatori, oppure ad altre aziende. Questo poiché il mercato è dinamico ed è mutato velocemente. Uno dei canali maggiormente utilizzati per fare ciò sono i social, in particolare Instagram, Facebook e sempre di più TikTok che è diventato un canale comunicativo per le pubblicità e le vendite. I social mantengono alta la soglia di attenzione e la curiosità dei consumatori e tutto è immediato.

Il Digital Report 2020 riporta un elemento molto importante: ovvero la crescita dell’utilizzo degli e-commerce. Il 77% degli italiani dichiara di aver utilizzato gli e-commerce per acquistare prodotti, anziché recarsi in uno store fisico. Questo poiché in alcuni periodi della pandemia, non era possibile recarsi nei negozi fisici e perciò le aziende hanno dovuto rivoluzionare il loro marketing puntando sulla creazione di siti personali per le vendite. È importante far emergere i propri siti sui canali di ricerca e qui riveste un ruolo fondamentale l’ottimizzazione ed il posizionamento.

Un nuovo consumatore 

Ad oggi parliamo di un nuovo consumatore, specialmente attento all’ambiente. L’aspetto sostenibile è ciò a cui devono mirare la maggior parte dei brand. E’ importante dare una visione di brand sostenibile nel tempo con prodotti sani e locali, con un approccio responsabile verso l’ambiente. È proprio questo che cerca il nuovo consumatore, oltre ad una comunicazione che parli in modo semplice e coeso di cose essenziali, a prezzi “responsabili” che tengano conto della crisi in atto. I nuovi consumatori si mostrano interessati a quella che è la corporate social responsability ed è proprio su questo che devono puntare le aziende, essendo vicine alle richieste dei consumatori.

Strategia vincente: consigli

Per fare marketing nell’era covid-19 è essenziale che alla base ci sia una strategia vincente, in particolare in periodi di crisi come questo che hanno rivoluzionato e anche “rovesciato” quelli che erano gli asset fondamentali di ogni marchio. Perciò in tale sezione vi indicheremo quelli che sono i consigli chiave per pianificare una strategia social per il periodo post-pandemia.

  • Integrazione dei canali social con le strategie di marketing
  • Sperimentazione
  • Puntare sul talento e sulla professionalità
  • Ruolo degli influencer
  • Agilità e velocità
  • Scegliere la giusta piattaforma
  • E-commerce
  • Social Media
  • Adattare i contenuti ai tempi
  • Selezione nel modo giusto i partner

Ti consigliamo di visitare la sezione “ web marketing” del nostro blog Komunikasi, per restare aggiornato sulle ultime tendenze del marketing e perché no, prendere spunto dai nostri consigli per migliorare le tue skills professionali.